Festa della scuola il 25 maggio!

Cari genitori,

Vi aspettiamo insieme ai vostri bambini e bambine alla Festa della Scuola!
SABATO 25 MAGGIO 2019
DALLE ore 15.00 alle ore 18.00

presso i giardini delle scuole Rodari e Aquilone
per giocare insieme, fare merenda e divertirci!!

Vi aspettiamo numerosi!
Comitato e Associazione genitori

PS: in caso di maltempo la festa verrà purtroppo annullata e ne riceverete comunicazione venerdì 24

Genitori positivi, figli forti. Ciclo di incontri sulla genitorialità

L’ ISTITUTO COMPRENSIVO SANTA LUCIA
in collaborazione con il CONSORZIO SOL.CO CITTÀ APERTA
invitano al ciclo di incontri:

GENITORI POSITIVI, FIGLI FORTI
OVVERO LA BELLEZZA DI ESSERE GENITORI

FORMAZIONE AI GENITORI DI PRIMARIA E SECONDARIA DELL’I.C. SANTA LUCIA FORMAZIONE AI GENITORI DEI SERVIZI 0-6 ANNI DELLA VIRGO LAURETANA

INCONTRI PER GENITORI DELLA PRIMARIA
L’autonomia dei figli: quale strada percorrere?
con Antonella Frecchiami e Silvia Liberatore
GIOVEDÌ 4 aprile ore 20,45 GIOVEDÌ 11 aprile ore 20,45
SEDE: SCUOLA “RODARI”, VIA SYLVA 8 – BERGAMO

INCONTRI PER GENITORI DELLA SECONDARIA
Figli, genitori e social: fra rischi e opportunità
con Tiziana Rondi e Federica Adelasio
MARTEDÌ 7 maggio ore 20,45 MARTEDÌ 14 maggio ore 20,45
SEDE: SCUOLA “RODARI”, VIA SYLVA 8 – BERGAMO

INCONTRI PER GENITORI CON FIGLI 0 – 6 ANNI
“Fratelli, coltelli”. Le relazioni tra fratelli: dall’Infanzia alla Primaria
con Barbara Ravasi
MARTEDÌ 16 aprile ore 20,30 GIOVEDÌ 16 maggio ore 20,30
SEDE: VIRGO LAURETANA, VIA XXIV MAGGIO 32 – BERGAMO

PARTECIPAZIONE GRATUITA, previa iscrizione via email a info@icsantalucia.it o telefonicamente alla segretaria dell’IC Santa Lucia Bergamo 035 260 085

Scarica la locandina

Le corse del Piedibus ricominciano!

Cos’è?
Il PIEDIBUS è un gruppo di bambini che va a scuola insieme a piedi.

Come funziona?
Come un autobus. Il PIEDIBUS parte da un capolinea e, seguendo un percorso stabilito, raccoglie i “passeggeri” alle fermate predisposte lungo il cammino, sotto la guida degli adulti  accompagnatori (gli “autisti”).
I bambini che utilizzeranno il PIEDIBUS si faranno trovare alla fermata più vicina alla propria casa all’orario precisato sul cartello della fermata stessa. Se un bambino dovesse arrivare in ritardo e perdere il PIEDIBUS, sarà responsabilità dei genitori accompagnarlo alla fermata successiva o a scuola.

Ma non è più comodo arrivare direttamente a scuola in modo indipendente?
Forse sì. Ma il PIEDIBUS non è una linea di trasporto urbano alternativa all’autobus. E’ un progetto dedicato ai bambini, finalizzato allo sviluppo delle loro capacità di autonomia attraverso la conoscenza del quartiere e delle sue strade, a favorire le relazioni tra i bambini che vi risiedono, a sperimentare una mobilità alternativa e promuovere una coscienza ecologica. Il progetto è gratuito.

Il PIEDIBUS è il modo più sano, divertente e “green” per andare a scuola, e viaggia con ogni clima:
lungo il percorso i bambini chiacchierano con i loro amici, imparano cose utili sulla sicurezza stradale
e si guadagnano un po’ di autonomia. Il traffico attorno alla scuola si riduce e un po’ anche
l’inquinamento nei dintorni.

Il servizio di accompagnamento nel tragitto viene affidato ai genitori dei bambini della scuola che a titolo volontario e senza compenso accettano di donare un po’ del loro tempo per  accompagnare anche altri bimbi oltre ai propri (è fornita copertura assicurativa per il tragitto). Per l’attuazione del progetto è quindi necessaria l’adesione di un numero minimo di genitori
volontari che garantiscano a turno l’accompagnamento dei bambini lungo il tragitto.

I TRAGITTI delle nostre linee PIEDIBUS sono presenti sul sito della scuola (nella sezione Comitato Genitori) e sul sito del Comitato: www.comitatogenitorisantalucia.it.
Se desiderate che vostro figlio partecipi al PIEDIBUS, compilate il modulo sottostante.
I moduli verranno consegnati ai referenti delle linee che si metteranno in contatto con voi.
(Angela 3382817112 per la Linea 1 – Valentina 3289672476 per la Linea 2)

Scarica e compila il modulo PIEDIBUS 2018/19 IC SLUCIA

Va’ dove ti scrive il cuore

Va’ dove ti scrive il cuore – Laboratorio di scrittura di esperienza con i genitori
ISCRIZIONI FINO AL 29 SETTEMBRE
Per valorizzare la propria esperienza, padri e madri – troppo spesso travolti dai ritmi della vita quotidiana e schiacciati da vissuti di fatica e di preoccupazione – possono ritagliarsi e dedicarsi un tempo nel quale recuperare energia e fiducia in sé come persone che continuamente apprendono dalla vita.
Scrivendo frammenti della propria esperienza e condividendone la lettura con altri partecipanti al laboratorio si genera infatti una condizione di empatia e ricerca che facilita intuizioni nuove con cui rileggere la storia di vita.
Il laboratorio di scrittura non insegna a scrivere bene ma a recuperare il piacere di narrare, non si correggono e valutano gli scritti ma si incentiva l’emergere dei ricordi e la creatività personale.
Con questi obiettivi, nell’ambito del Progetto inclusione, il Comune di Bergamo e le cooperative Serena e Alchimia, insieme all’Istituto Comprensivo S. Lucia, intendono proporre un laboratorio per genitori dei bambini e dei ragazzi frequentanti le scuole dell’Istituto.
Il Laboratorio sarà condotto da Adriana Lorenzi, professoressa esperta in narrazione, autrice, conduttrice di numerosi laboratori anche con genitori a Bergamo e in altre realtà italiane.

Struttura del Laboratorio
Numero degli incontri: 6
Numero massimo dei partecipanti: 15
Durata: 2 ore a cadenza settimanale a partire da giovedì 18 ottobre, dalle ore 17.30 alle ore 19.30. Il primo incontro è aperto a tutti i genitori interessati a conoscere meglio la proposta
Sede: una scuola dell’Istituto Comprensivo S. Lucia
Per facilitare la partecipazione dei genitori, durante gli incontri è disponibile uno spazio dedicato per i bambini/ragazzi con la presenza di un’educatrice.
Di seguito la lettera di invito della formatrice Adriana Lorenzi a partecipare al Laboratorio

Cari genitori,
sono Adriana Lorenzi, non ci conosciamo ancora, ma abbiamo alcuni riferimenti condivisi (il Comune, le Cooperative, il vostro Istituto) che mi hanno chiesto di pensare al progetto Va’ dove ti scrive il cuore, e lavorare insieme a voi.
Sono io stessa a scrivervi con il cuore per invitarvi a partecipare ad alcuni incontri da me condotti per raccontare e scrivere alcuni frammenti della vostra storia di genitori di bambini e bambine, di ragazzini e ragazzine alle prese con la fatica di diventare grandi.
So che alla sola idea di scrivere, la proposta sembra impegnativa, ma credo per esperienza che possa essere un’opportunità per esprimersi in modo autentico, comunicando e ascoltando storie simili per comprendere che non esiste il caso, ma il figlio, la figlia.
Io, da parte mia, cercherò di creare un clima di serenità e complicità grazie alla modalità laboratoriale che è centrata più sul dialogo e la scrittura in presenza che su una trasmissione frontale di saperi e informazioni. L’obiettivo è infatti che voi possiate attingere alla vostra memoria personale e familiare, raccontando frammenti di storia che aiutino a porre le domande cruciali sul mistero della vita, su ciò che si nasconde nel corpo, nella mente di un bambino, e di un bambino che, a volte, è nato così diverso oppure così «speciale», come una mamma che ho incontrato ha definito il proprio figlio con disabilità.
Ho già condotto a Bergamo un laboratorio di scrittura anche con genitori di bambini e ragazzi con disabilità e posso dire che al termine di ogni incontro uscivo commossa e colpita. Con quello che mi raccontavano andavo a casa più fiduciosa negli uomini che mi avevano mostrato i miracoli in terra. Quelli che compiono gli uomini e le donne che non sfuggono le responsabilità, che si armano di pazienza e pretendono attenzione.
So che non è facile ritagliarsi un tempo dentro gli impegni lavorativi e familiari, ma credo che sia utile per tessere una rete di scambi capace di farsi àncora di salvezza per accettare la vita così com’è e non come avrebbe potuto essere, e per la quale può sembrare non vi siano più né energie né interesse. Penso che quei genitori abbiano raccontato la loro storia perché si sono lasciati attraversare dagli eventi che li hanno piegati, ma non spezzati.
Invito voi a fare insieme a me un percorso analogo per raccontare in modo nuovo le vostre esperienze vissute.
Soprattutto non temete per la scrittura: vi assicuro che non si tratta di imparare a scrivere bene, piuttosto di riscoprire il piacere della narrazione. Non impartirò lezioni sulle regole grammaticali per produrre un testo degno di considerazione, non correggerò, né valuterò i vostri prodotti.
Vi fornirò piuttosto delle tracce prese dalla letteratura perché sono convinta che sia più semplice scrivere seguendo le parole altrui: sono le parole già scritte da altri che sollecitano le nostre.
Sono sicura che ciascuno riuscirà a trasformare qualche ricordo in racconti che facciano bene a voi stessi e anche ad eventuali ascoltatori e/o lettori.
Parto dal presupposto che questa capacità di trasformare i ricordi in racconti sviluppi l’apprendimento e la crescita personale e incentivi, per dirla con Dacia Maraini “il nutrimento della propria immaginazione”. E per vivere, l’immaginazione serve sempre.
Spero, a presto
Adriana Lorenzi

 

Scarica il modulo di adesione e la presentazione del corso

CODERDOJO aperto!

Dal 24 al 26 maggio l’IC Santa Lucia aprirà ufficialmente il laboratorio scientifico Coderdojo, la palestra dell’intelligenza presso la Primaria Rodari, in Via Sylva 8.
Una tre giorni di incontri e laboratori per scoprire e festeggiare il Coderdojo che sarà un luogo per gli alunni dell’IC, per i loro genitori, per i quartieri Santa Lucia e Loreto, per quanti amano le scienze.

Ecco il programma:

CODERDOJO, LA PALESTRA PER L’INTELLIGENZA

giovedì 24 maggio 2018 ore 20:30
GENERAZIONI CONNESSE. MA ANCHE NO.
Dialogo a più voci sul buon (e cattivo) uso della rete.

Con la psicopedagogista Nadia Raimondi, la prof.ssa Paola Bolognini e l’avvocata Delia Rielli.
Coordina la Dirigente Scolastica Francesca Zonca.

Inaugurazione mostra delle tavole originali della graphic novel “Marie Curie” di Alice Milani.

 

venerdì 25 maggio 2018 ore 20:30
SCIENZIATI AL CINEMA

Un viaggio nei film dedicati alle vite di eccellenti scienziati. Il grande schermo da alcuni anni porta alla ribalta una nuova tipologia di figura romantica: lo scienziato. E così scopriremo assieme qualche bella storia, interessante e curiosa.

 

Sabato 26 maggio 2018
ore 11:00 
APERTURA UFFICIALE DEL CODERDOJO, LA PALESTRA PER L’INTELLIGENZA
alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni che hanno permesso il concretizzarsi del progetto.

dalle ore 14:30 alle 18:00

  • Presentazione del progetto “Piccole Scienziate Crescono” dell’IC Santa Lucia
  • a seguire Coding e Robotica per tutti i bambini dai 6 ai 12 anni

Non mancherà la merenda per tutti!

 

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti e si svolgono presso la Scuola Primaria Rodari, Via Sylva 8, Bergamo

Scarica la locandina della scuola

Prima Giornata della Corresponsabilità Scuola-Famiglia

FoPAGS (Forum Provinciale Associazioni Genitori Scuola) e
UST (Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo)

promuovono la 1^ Giornata della
CORRESPONSABILITA’ SCUOLA-FAMIGLIA
Sabato 19 maggio 2018 ore 8.30 – 12.30
a Bergamo, Auditorium Istituto Superiore “Pesenti”

PROGRAMMA

8.30 ACCOGLIENZA

9.00 SALUTI DI APERTURA:
dott.ssa Patrizia Graziani Dirigente UST Bergamo
prof. Marco Pacati Dirigente Istituto Superiore Pesenti
dott.ssa Giuseppina Scordo Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

9.15 INTERVENTI:
• prof. Ivo Lizzola Docente di Pedagogia della marginalità e dei diritti umani – Università degli Studi di Bergamo
• dott.ssa Ivana Simonelli Psicologa, Psicoterapeuta e Psicopedagogista
• prof.ssa Paola Calcagno Docente scuola secondaria 2°grado e tutor corso formazione bullismo
• prof.ssa Marta Beatrice Rota Dirigente scolastico, componente Tavolo di lavoro del MIUR per la sperimentazione del Service Learning
• Floriana Ferrari Presidente FoPAGS Bergamo

10.45 INSIEME POSSIAMO ESSERE COrresponsabili:
presentazione progetti collaborazione scuola famiglia e territorio

12.00 – 12.30 DIBATTITO E CONCLUSIONE

 

scarica la locandina

Percorsi sicuri casa-scuola

Carissimi genitori, la scuola ci invita a partecipare martedì 10 aprile, alle ore 20.30 presso la Primaria Diaz in via Cadorna, all’incontro con l’assessore all’istruzione del Comune di Bergamo, Loredana Poli, e la mobility manager del Comune, Liliana Donato, dove verrà illustrata la mappa dinamica dei rischi stradali, un’iniziativa del Comune per aumentare la sicurezza dei percorsi casa scuola, promuovere gli spostamenti a piedi e l’autonomia dei bambini e dei ragazzi.​

Partecipiamo numerosi!

 

Concertino per piedibus il 10 Aprile!

La mattina del 10 Aprile, poco prima della campanella di inizio, ci troviamo tutti all’ingresso della Scuola Diaz per gioire insieme di un CONCERTINO PER PIEDIBUS!

No, non suoneremo uno strumento che si chiama piedibus, ma i ragazzi del Conservatorio di Bergamo dedicheranno un concertino alle due linee del bus più ecologico e divertente della città, al loro arrivo a scuola!

Sarà una bella occasione per festeggiare le nostre due linee di piedibus e per trascorrere un breve e piacevole momento di musica pria dell’inizio delle lezioni.

Vi aspettiamo tutti!

Scarica la locandina dell’evento

Ed ecco a voi alcune immagini dai piedubus e dal Concerto prescuola dedicatoci dai bravissimi ragazzi del Conservatorio di Bergamo!

Coderdojo Santa Lucia

Il Coderdojo Santa Lucia si presenta (1) #conFondazioneCariplo

In attesa dell’inaugurazione ufficiale del 26 maggio 2018 il nuovo Coderdojo Santa Lucia  #conFondazioneCariplo, installato nella Scuola Rodari in Via Sylva 8, propone una serie di appuntamenti aperti a tutte le famiglie della nostra Scuola e dei quartieri Santa Lucia, Loreto e San Paolo.

Il primo appuntamento è Sabato 24 marzo alle ore 14.30 con INVENTION KIT(D)’S ovvero come unire la musica, il linguaggio coding e gli oggetti quotidiani e semplici (una banana, dei cartoncini, un paio di vecchie scarpe).

La partecipazione è gratuita con l’unico obbligo di essere in coppia, ovvero un grande (genitore, nonno, fratellone) e un piccolo (alunni della primaria e della secondaria di primo grado, dai 6 ai 12 anni) e di prenotarsi inviando un’email a info@icsantalucia.it o chiamando la scuola allo 035260085.

 

PROGRAMMA di INVENTION KIT(D)’S in collaborazione con il FabLab Bergamo e Plat1

SABATO 24 marzo 2018

ORE 14.30 apertura porte del Coderdojo Santa Lucia/una palestra per l’intelligenza e presentazione dei laboratorI

ORE 15.00 si comincia!

ORE 16.30 pausa merenda e successiva continuazione delle attività

ORE 18.00 tutti a casa (e arrivederci al prossimo appuntamento).