Il Calendario civile. Storia, cittadinanza, tessuto urbano

Il Centro Promozione della Legalità (CPL) in collaborazione con IRSEC e Comune di Bergamo

organizzano

IL CALENDARIO CIVILE
Storia, cittadinanza, tessuto urbano L’esperienza del CPL di Bergamo

Mercoledì 23 maggio | ore 9.30 – 17 Bergamo – Auditorium Piazza della libertà

Il calendario civile è il percorso di memoria che una nazione disegna dentro il proprio passato per fissare i punti da cui evocare la sua storia agli occhi dei propri cittadini: è innanzitutto una costruzione di memoria, che sarebbe superficiale confondere con la storia, ma stupido relegare solo all’ambito della commemorazione ufficiale.

Dal 2016 il Centro Promozione della Legalità ha avviato una sperimentazione didattica intorno ad alcune date del calendario civile. L’Isrec è stato incaricato di creare percorsi didattici affinché il coinvolgimento delle scuole nelle celebrazioni del Comune di Bergamo fosse un momento di cittadinanza attiva.

Dopo il lavoro svolto, è arrivato il momento di una riflessione aperta a tutto il mondo della scuola e alla cittadinanza nel suo complesso, per considerare gli aspetti di una didattica della storia legati alla costruzione di un senso di comunità che sappia rendere allievi ed insegnanti soggetti attivi di percorsi di conoscenza e di gesti di memoria dentro la propria comunità.

9,30
Saluti istituzionali
Marzia Marchesi, Presidente del Consiglio del Comune di Bergamo
Patrizia Graziani, Dirigente dell’Ufficio scolastico Territoriale di Bergamo

9,45 – 13
Sessione del mattino

Coordina
Loredana Poli, Assessore all’Istruzione Formazione Università e Sport del Comune di Bergamo

Il calendario civile.
L’esperienza del ricordo: tra rito e memoria attiva
Lorenzo Migliorati, Docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università degli studi di Verona

Memoria nei luoghi e cittadinanza.
Pratiche intergenerazionali e interculturali dentro le scuole
Milena Santerini, Docente di Pedagogia, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

11.30
Coffee Break

Il calendario civile:
laboratorio di esperienze didattiche e di costruzione di cittadinanza
Elisabetta Ruffini, Direttrice dell’Isrec Bergamo dialoga con Marzia Luppi, Direttrice della Fondazione Ex-campo Fossoli

Conclusioni
Maria Amodeo, Dirigente scolastico ISIS Natta, scuola capofila progetto CPL Bergamo

14.30 – 17.00
Sessione del pomeriggio

Laboratori a cura di Isrec Bergamo

a. La narrazione: dalla traccia al racconto.
La grande Storia nei luoghi e nelle vite della nostra città.

b. L’alternanza scuola lavoro: lo sviluppo del percorso formativo degli studenti e la crescita di una cittadinanza attiva dentro l’alternanza scuola lavoro.

scarica la locandina del convegno

CODERDOJO aperto!

Dal 24 al 26 maggio l’IC Santa Lucia aprirà ufficialmente il laboratorio scientifico Coderdojo, la palestra dell’intelligenza presso la Primaria Rodari, in Via Sylva 8.
Una tre giorni di incontri e laboratori per scoprire e festeggiare il Coderdojo che sarà un luogo per gli alunni dell’IC, per i loro genitori, per i quartieri Santa Lucia e Loreto, per quanti amano le scienze.

Ecco il programma:

CODERDOJO, LA PALESTRA PER L’INTELLIGENZA

giovedì 24 maggio 2018 ore 20:30
GENERAZIONI CONNESSE. MA ANCHE NO.
Dialogo a più voci sul buon (e cattivo) uso della rete.

Con la psicopedagogista Nadia Raimondi, la prof.ssa Paola Bolognini e l’avvocata Delia Rielli.
Coordina la Dirigente Scolastica Francesca Zonca.

Inaugurazione mostra delle tavole originali della graphic novel “Marie Curie” di Alice Milani.

 

venerdì 25 maggio 2018 ore 20:30
SCIENZIATI AL CINEMA

Un viaggio nei film dedicati alle vite di eccellenti scienziati. Il grande schermo da alcuni anni porta alla ribalta una nuova tipologia di figura romantica: lo scienziato. E così scopriremo assieme qualche bella storia, interessante e curiosa.

 

Sabato 26 maggio 2018
ore 11:00 
APERTURA UFFICIALE DEL CODERDOJO, LA PALESTRA PER L’INTELLIGENZA
alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni che hanno permesso il concretizzarsi del progetto.

dalle ore 14:30 alle 18:00

  • Presentazione del progetto “Piccole Scienziate Crescono” dell’IC Santa Lucia
  • a seguire Coding e Robotica per tutti i bambini dai 6 ai 12 anni

Non mancherà la merenda per tutti!

 

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti e si svolgono presso la Scuola Primaria Rodari, Via Sylva 8, Bergamo

Scarica la locandina della scuola

Ci sono, mi vedi?

CI SONO, MI VEDI?
#DIVENTAREGRANDI non è sempre una festa

Due incontri pubblici
Presso cineteatro Qoelet di Redona, via Leone XIII n. 22
Ingresso libero – Parcheggio in via Goisis 96/B

“Corporeità nel mondo del virtuale” 7 maggio ore 20,45
Come viene vissuta, esposta, ferita, nascosta, rarefatta dagli adolescenti di oggi. Uno sguardo che offra ai genitori /adulti chiavi/letture per comprendere l’adolescenza di oggi in un contesto culturaleche valorizza l’estetica del corpo tra reale e virtuale, che trasforma il corpo in una tavolozza su cui scrivere/disegnare… cutting-disturbi del comportamento alimentare- selfiemania –tatuaggi-sessualità… cosa significano, come comprenderli, quando preoccuparsi…

Alessandra Marcazzan – Psicologa, psicoterapeuta, svolge attività di ricerca, formazione e clinica nell’ambito del disagio infantile ed adolescenziale. Ha coordinato alcune ricerche-intervento su fenomeni generazionali emergenti nelle culture adolescenziali (canne, manipolazione corporea, piercing, uso di internet e chat line) e fattori di rischio correlati. E’attualmente impegnata nella ricerca sull’immagine corporea femminile e nell’attuazionedi interventi preventivi e di gruppo per adolescenti con disturbi del comportamento alimentare.
Tiene lezioni e supervisioni nell’ambito dei corsi di psicodiagnosi presso la scuola di formazione in psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto ARPAd-minotauro di Milano e presso la scuola di specializzazione in psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto sipre di Parma. Effettua valutazioni psicodiagnostiche, consultazioni e psicoterapie con bambini ed adolescenti.

“Giochi pericolosi, giochi proibiti, giochi evolutivi in adolescenza” 21 maggio ore 20,45

Spesso lo sguardo adulto nei confronti dell’adolescenza descrive questa fase del ciclo di vita come caratterizzata da confusione, incomprensibilità e disorientamento. Altrettanto frequentemente si perde di vista come l’adolescenza sia in realtà l’ultima (ma prolungata) finestra temporale in cui si giocano molte possibilità di sviluppo. In altre parole è un’occasione da cogliere.

Affrontare l’adolescenza dalla prospettiva di un adulto significa partire dal presupposto di dover tollerare l’incertezza derivante da uno spesso incolmabile “gap generazionale” e di doversi porre le giuste domande.
Vi è infatti una diffusa percezione da parte degli adulti di un aumento di crisi scolastiche, ritiri depressivi, disturbi del comportamento alimentare, comportamenti autolesivi e soprattutto comportamenti trasgressivi ed antisociali. Questo dipende da una maggiore sensibilità nell’intercettare questi problemi, da un allarme sociale oppure da una maggiore fragilità degli adolescenti di oggi? Quali sono le nuove normalità e le nuove emergenze per quanto riguarda i comportamenti a rischio? Che cosa possiamo ritenere la manifestazione di una fisiologica trasgressività adolescenziale e che cosa invece dovrebbe farci preoccupare?

Cosa passa nella mente di un adolescente  quando mette in atto un comportamento rischioso per sé stessoo per un altro? E soprattutto, che fare?
Queste ed altre “giuste” domande saranno oggetto della serata di approfondimento sui comportamentia rischio e tra sgressivi. Nel lavoro con gli adolescenti che comunicano attraverso azioni dirompenti e a volte difficili da tollerare, l’obiettivo è andare oltre alla gestione del comportamento e cercare di aiutare gli adolescenti a prendere in mano le loro vite e a diventare adulti responsabili. Per farlo, una premessa imprescindibile è cercare di guardare al di là del comportamento e provare a decodificare le azioni impulsive, rischiose o distruttive degli adolescenti di oggi come gesti carichi di significati evolutivi, in altre parole come modalità disfunzionali di tentare di raggiungere obiettivi evolutivi legittimi.

Mauro di Lorenzo – Psicoterapeuta relazionale, è cultore della materia di Psicologia del ciclo di vita e di Strumenti di valutazione della personalità presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Milano Bicocca. Docente di Psicopatologia generale presso la scuola di psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto ARPAd Minotauro. Collabora con l’equipe psicologica dei servizi della Giustizia minorile della Lombardia, in particolar modo con il Centro di Prima Accoglienza (CPA) dell’Istituto Penale Minorile “C.Beccaria” e presso diverse comunità socio-educative.

 

Leggi e scarica la locandina degli incontri

Digitale sì, digitale no

DIGITALE SÌ, DIGITALE NO, una ricerca per liberarci da pregiudizi e dipendenze

Con la partecipazione straordinaria della prof.ssa Daniela Lucangeli

21 Maggio (h 14,30 – 19,15) – Auditorium del Collegio Vescovile Sant’Alessandro Via Garibaldi,3 – BERGAMO

Clicca qui per il programma completo e le iscrizioni (posti limitati)

  • Come si sono modificati i processi cognitivi degli studenti in relazione all’avvento del digitale?
  • Quali sono, da un punto di vista neuroscientifico ed educativo, le criticità e le potenzialità del digitale nello sviluppo dei ragazzi?
  • Come sviluppare il benessere dello studente e rimotivarlo rispetto all’istituzione scolastica?

Saranno presentati i risultati delle ricerche svolte dal C.N.I.S. e da IMPARA DIGITALE sulla modificazione dei processi cognitivi degli studenti in relazione all’avvento del digitale nella vita dei ragazzi.

L’obiettivo è quello di creare un manifesto/linee guida per definire, da un punto di vista neuroscientifico ed educativo, tutte le criticità e le potenzialità del digitale nello sviluppo dei ragazzi.

Interventi: Daniela Lucangeli, Maria Lidia Mascia, Francesco Sacco, Simona Perrone, Dianora Bardi, Marco Cappella.
Parteciperanno: Giorgio Gori, Patrizia Graziani, Ferdinando Pennarola.

Organizzato da: IMPARA DIGITALE, COMUNE DI BERGAMO, UFFICIO SCOLASTICO PER LA LOMBARDIA – BERGAMO.
In collaborazione con: CNIS (Associazione per il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati e la ricerca sulle situazioni di Handicap).
Con il supporto di: ACER.

Durante la giornata si svolgerà la premiazione dei vincitori del “Game@School – Olimpiade Nazionale del Videogioco nella Didattica”.
Partecipazione gratuita previa iscrizione on-line (POSTI LIMITATI). Partecipazione valida ai fini dell’aggiornamento insegnanti.

Prima Giornata della Corresponsabilità Scuola-Famiglia

FoPAGS (Forum Provinciale Associazioni Genitori Scuola) e
UST (Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo)

promuovono la 1^ Giornata della
CORRESPONSABILITA’ SCUOLA-FAMIGLIA
Sabato 19 maggio 2018 ore 8.30 – 12.30
a Bergamo, Auditorium Istituto Superiore “Pesenti”

PROGRAMMA

8.30 ACCOGLIENZA

9.00 SALUTI DI APERTURA:
dott.ssa Patrizia Graziani Dirigente UST Bergamo
prof. Marco Pacati Dirigente Istituto Superiore Pesenti
dott.ssa Giuseppina Scordo Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

9.15 INTERVENTI:
• prof. Ivo Lizzola Docente di Pedagogia della marginalità e dei diritti umani – Università degli Studi di Bergamo
• dott.ssa Ivana Simonelli Psicologa, Psicoterapeuta e Psicopedagogista
• prof.ssa Paola Calcagno Docente scuola secondaria 2°grado e tutor corso formazione bullismo
• prof.ssa Marta Beatrice Rota Dirigente scolastico, componente Tavolo di lavoro del MIUR per la sperimentazione del Service Learning
• Floriana Ferrari Presidente FoPAGS Bergamo

10.45 INSIEME POSSIAMO ESSERE COrresponsabili:
presentazione progetti collaborazione scuola famiglia e territorio

12.00 – 12.30 DIBATTITO E CONCLUSIONE

 

scarica la locandina

Io, figlio di mio figlio

Incontro con Gianluca Nicoletti, autore del libro sull’autismo “Io, figlio di mio figlio”
giovedì 31 maggio 2018 alle ore 18.00
presso l’auditorium del Collegio S. Alessandro, via Garibaldi 3.

L’incontro è organizzato dalla Cooperativa Sociale Serena e dal Consorzio Ribes in collaborazione con il Comune di Bergamo.
Dialogheranno con l’autore, Luigi Croce, docente di Neuropsichiatria Infantile dell’Università Cattolica di Brescia e Laura Reale, Neuropsichiatra infantile e ricercatore dell’Università di Milano Bicocca.

scarica la locandina dell’incontro

I diritti delle bambine e dei bambini

INCONTRO-LABORATORIO CON ELENA CANOVA

8 maggio 2018 h 16:45 – Ludoteca Giocagulp a Redona
15 maggio 2018 h 16:45 – Ludoteca Locatelli al parco Locatelli

Ci facciamo accompagnare da Elena Canova, atraverso alcune meravigliose immagini della mostra «I diritti delle bambine e dei bambini in una città sostenibile», discorrendo insieme dell’autonomia dei nostri bimbi, della loro felicità, delle nostre città a misura di adulto, di educazione, di crescita…

L’INCONTRO E’ LIBERO E GRATUITO
scarica la locandina con il modulo di iscrizione

Percorsi sicuri casa-scuola

Carissimi genitori, la scuola ci invita a partecipare martedì 10 aprile, alle ore 20.30 presso la Primaria Diaz in via Cadorna, all’incontro con l’assessore all’istruzione del Comune di Bergamo, Loredana Poli, e la mobility manager del Comune, Liliana Donato, dove verrà illustrata la mappa dinamica dei rischi stradali, un’iniziativa del Comune per aumentare la sicurezza dei percorsi casa scuola, promuovere gli spostamenti a piedi e l’autonomia dei bambini e dei ragazzi.​

Partecipiamo numerosi!

 

Grafomotricità al Centro Ananda

GRAFOMOTRICITÀ E PREREQUISITI DELLA SCRITTURA
UN APPROCCIO PSICOMOTORIO

VENERDÌ 02 MARZO 17.00-19.00
C/O CENTRO ANANDA, VIA MAJ 10/i – BERGAMO

Un confronto per approfondire Grafismo, corpo e pre-requisiti della letto-scrittura e la loro correlazione con le difficoltà grafo-motorie e i disturbi di disgrafia (INFANZIA e PRIMARIA).
Le esperienze grafomotorie permettono al bambino di organizzare,  coordinare, precisare e consolidare la propria attività grafica; in una  connotazione educativa e preventiva stimolano l’acquisizione e il potenziamento dei pre-requisiti della letto-scrittura.

Coordinatrice dell’area di PSICOMOTRICITÀ:
Dott.ssa Marika Martinelli, psicologa e psicoterapeuta
L’equipe: Dott.ssa Alice Andreini, pedagogista, psicomotricista, ri- educatrice del gesto grafico
Roberto Fogliata, psicomotricista e operatore metodo Bergès

INCONTRO GRATUITO
Massimo 30 partecipanti.
È necessaria la prenotazione al tel. 035 210 082

Ciao a tutti, io esco! Incontri su preadolescenza e senso civico

L’I. C.  Santa Lucia e il Comitato Genitori in collaborazione con le Parrocchie di Loreto e S. Lucia, con la Rete Sociale S.Lucia-Loreto e con la Coop.Soc.AEPER
propongono due intessanti serate formative:

“CIAO A TUTTI, IO ESCO!”
PREADOLESCENZA, SENSO CIVICO, PERICOLI E SOLUZIONI

due Serate Formative per genitori ed educatori

“Non possiamo farvi andare a casa da soli, altrimenti di chi è la responsabilità?!” e ancora “Come faccio a fidarmi a lasciarli uscire con tutto quello che si sente?”… E’ ancora possibile nelle nostre città e nei nostri quartieri educare le ragazze ed i ragazzi ad essere autonomi e capaci di muoversi per le nostre strade in sicurezza? Crediamo di sì. E il primo passo è educarci noi adulti, ad una cultura educativa che crede ancora che l’obiettivo-autonomia sia un pilastro irrinunciabile nella crescita dei nostri ragazzi. E per realizzare tutto ciò serve una comunità solidale, capace di mettere in comunicazione e sinergia le agenzie educative del quartiere, una comunità e degli adulti disponibili a fermarsi, ascoltarsi e riflettere insieme.

Martedì 30 Gennaio ore 20:45
Presso Oratorio di Loreto
via Loreto 5

LUNEDì 19 FEBBRAIO ore 20:45
Presso Centro parrocchiale di S. Lucia
via Torino 12

SCARICA LA LOCANDINA